I migliori ferri da stiro top di gamma: caratteristiche e funzionalità


La scelta di un buon ferro da stiro non è frutto di una semplice casualità, ma è il risultato della considerazione di tutta una serie di fattori e criteri che occorre necessariamente prendere in considerazione per fare una buona scelta di acquisto di un ferro da stiro. Bisogna valutare i diversi aspetti, tra cui i materiali con cui sono realizzati e le funzionalità di cui sono dotate, oltre che le specifiche tecniche del prodotto.

Il ferro da stiro è un elettrodomestico oggi noto a tutti per la sua grande utilità nella rimozione delle pieghe e delle grinze che si formano sui tessuti del vestiario, della biancheria per la casa e dei tendaggi. In questa guida focalizzeremo la nostra attenzione sui modelli di ferri da stiro di alta qualità, così da capire quali sono le principali caratteristiche di questi prodotti, quali sono i loro prezzi e che cosa determina la buona qualità di un ferro da stiro.

Caratteristiche di un ferro da stiro di alta qualità: acqua e vapore

Quando andiamo alla ricerca di un ferro da stiro di alta qualità, il primo aspetto da considerare ha a che vedere con il suo funzionamento. Ciò significa che considerando il principale scopo di utilizzo del ferro da stiro è preferibile optare per l’acquisto di ferri che generano una buona quantità di vapore. Il vapore è certamente essenziale per utilizzare il ferro da stiro, ma naturalmente se non ci fosse l’acqua non ci sarebbe neanche il vapore. È importante quindi preferire l’acquisto di modelli di ferri da stiro dotati di un buon serbatoio interno oppure di una caldaia esterna che godono di una buona capacità contenitiva.

È preferibile quindi l’acquisto di modelli di ferri da stiro dotati di un serbatoio interno che vanta una capacità fino a 300 ml circa. I modelli top di gamma di solito dispongono anche di una funzione automatica di anticalcare che evita l’accumulo di calcare, specialmente per quanto riguarda i modelli di fascia medio-alta. Questi modelli sono in grado di offrire un buon funzionamento anche con l’uso di una normalissima acqua di rubinetto. Scopri dei consigli utili su come scegliere un buon ferro da stiro.

Potenza e piastra

Quando valuti la qualità di un ferro da stiro devi considerare anche altri aspetti apparentemente secondari come la potenza di utilizzo e la tipologia di piastra del ferro. La potenza di un ferro da stiro ha un’influenza diretta sulla qualità e sull’efficienza generale dell’apparecchio. Un ferro da stiro che offre delle prestazioni elevate dovrebbe avere una potenza superiore ai 2000 Watt. Questi modelli di ferri da stiro di solito offrono un miglior processo di riscaldamento dell’acqua e quindi garantiscono delle prestazioni di utilizzo migliori rispetto ad altri prodotti disponibili oggi sul mercato. Alcuni modelli dispongono anche di una funzione eco, utile per risparmiare energia elettrica, che è tipica dei modelli di ferri da stiro più potenti

Anche la tipologia di piastra è un aspetto importante da considerare quando si va alla ricerca di un ferro da stiro top di gamma. La piastra di un ferro da stiro deve essere ricca di fori distribuiti in modo uniforme e deve garantire una buona robustezza. Tra i materiali più gettonati per le piastre di un ferro da stiro troviamo la ceramica, l’acciaio, l’alluminio e il teflon. Sicuramente, tra questi materiali, quello più resistente è quello in grado di durare più a lungo nel tempo.

Prezzi e marchi produttori

Con una spesa che va dai 100 ai 150€ oggi puoi trovare dei buoni modelli di ferri da stiro professionali di media o medio-alta qualità. Se desideri un ferro ancora più professionale puoi optare per i modelli che hanno prezzi superiori ai 150€. Per quanto riguarda i brand produttori la Philips, Rowenta e Imetec sono quelli sicuramente più noti e conosciuti che con il tempo sono diventati garanzia di qualità e di buona durata nel corso del tempo. Vai subito al sito ferridastiroprofessionali.it per scoprire più info su questi prodotti.